Ricardo Merlo ha incontrato la collettività italiana di Mar del Plata

Share

MAR DEL PLATA - Nell’ambito di una serie programmata di incontri in tutto il Sud America, si inserisce la visita di due giorni dell’ on. Ricardo Merlo (AISA) a Mar Del Plata. “Rafforzare i contatti con la comunità italiana, recepirne le istanze e trasferirle alle competenti istituzioni:lavoro di grande importanza per un parlamentare e soprattutto per un parlamentare eletto con l’Associazionismo.”

Queste le parole del deputato italoargentino, che ha ribadito la sua volontà di incontrare direttamente i cittadini, anche nel suo ufficio di Buenos Aires, per poter conoscere personalmente le richieste e le proposte che provengono dalla base, che, ha poi così spiegato, “rappresentano la vera linfa vitale per il mio lavoro di parlamentare.”

La visita a Mar del Plata, prevede oltre all’incontro con le associazioni, con i membri del Com.It.Es locale ed altre autorità della collettività, una riunione con il Sindaco, con il Presidente del Consiglio Comunale e la consegna del titolo di Cittadino Illustre.

E’ previsto, tra l’altro, un passaggio alla Casa di Riposo “San Francesco di Assisi” con la visita agli anziani ivi degenti. (Inform)

Share

L'Onorevole Ricardo Merlo a Tandil

Share

Tandil - Una giornata proficua e fitta di appuntamenti per la comunita italiana, quella di ieri 12 settembre nella citta di Tandil, a 180 chilometri della citta di Mar del Plata con la visita ufficiale dell'Onorevole Ricardo Merlo (parlamentare dell'AISA) eletto sulla Circoscrizione Estero, ripartizione America Meridionale.


Dopo il primo incontro con i rappresentanti delle diverse associazioni italiane della città, tra i quali Francesco Tripodi, Presidente dell'ARIT (Associazione Regioni Italiane di Tandil), visita al Sindaco di Tandil, Miguel Angel Lunghi. Tra le tematiche toccate, l'intenzione di "fomentare l'internazionalizzazione del Comune di Tandil tramite diversi futuri gemellagi con comuni italiane e la possibilità di ritornare ad avere una sede per la comunita italiana locale" spiega Nahuel Rodríguez di Spazio Giovane di Mar del Plata.
In seguito l'incontro presso l'Universita del Centro di Tandil, con il Segretario Roberto Tassara, opportunità per discutere di diverse iniziative, quali convegni e la possibilità di organizzare per tutta la comunita presso l'Universita di un seminario sugli italiani all'estero. Dopo la conferenza stampa e la visita al canale televisivo locale, l'incontro all'Hospital Chababuco dove opera l'antica Societa Italiana di Mutuo Socorso. In seguito la riunione con i rappresentanti dell'associazione veneta di Tandil e il suo Presidente Mario Piva, incontro con la gioventù italo-argentina locale ed il coordinatore della Com. Nuove Generazioni del Comites di Mar del Plata, Marcelo Carrara, "con il quale hanno stabilito di continuare a portare avanti iniziative per formare e avvicinare i giovani alla struttura associativa italo argentina".
In conclusione della giornata presso l'APYMET (Associazione delle Piccole e Medie Imprese) di Tandil l'incontro del parlamentare Merlo con tutta la comunita italiana e il mondo delle associazioni.

News ITALIA PRESS

Share

Auguri da Ricardo Merlo a Romanello per i 19 anni di Conociendo

Share

Buenos Aires, 3 dicembre 2007- Nella ricorrenza del 19° anniversario della trasmissione Conociendo, l’on. Ricardo Merlo ha voluto esprimere, con un personale messaggio, vive felicitazioni alla Produzione del programma e al suo conduttore Marcelo Romanello “per la straordinaria carriera televisiva, segnata da riconoscimenti nazionali e internazionali, ma soprattutto dall’enorme successo ottenuto sempre con il massimo rispetto dell’informazione e degli spettatori.”

Conociendo è il programma televisivo argentino che rappresenta, da quasi venti anni, anche il sentire italiano nella cultura e nell’informazione e, continua il deputato italo argentino, è fondamentale perché ”svolge il doppio ruolo di strumento di aggiornamento e informazione sulla cultura e la geografia italiana e di altri paesi del mondo, anche quello legato al lato più sentimentale di mantenimento dei ricordi, della lingua mai dimenticata, delle immagini, dei suoni e dei colori della terra abbandonata in gioventù alla ricerca di un futuro migliore.”

L’on. Merlo ha così concluso il suo messaggio augurando:” a questa trasmissione, al suo brillante conduttore, il Cavaliere Marcelo Romanello, e a tutti coloro che lavorano alla preparazione di Conociendo, nell’interesse degli spettatori di ieri, di oggi e di domani, me compreso, una ancora più lunga e copiosa produzione per il futuro.

 

Share

Proteggiamo l'associazionismo italiano all'estero, una vera risorsa

Share

Roma, 19 ottobre 2007- Presentata alla Camera dei deputati la proposta di legge per l'eliminazione del requisito della territorialità per l' iscrizione al registro nazionale delle APS, le Associazioni di Promozione Sociale, che consentirebbe l'accesso ai benefici della legge anche alle associazioni italiane operanti all'estero.Tra i firmatari della proposta di modifica della legge n. 383/2000 sulla "Disciplina delle associazioni di promozione sociale" anche l 'on. Ricardo Merlo, che così ha motivato questa iniziativa: " Presso il Ministero della Solidarietà Sociale, esiste il registro nazionale delle APS, la cui iscrizione è condizione essenziale per il godimento di importanti agevolazioni da parte delle associazioni che svolgono attività di utilità sociale a favore di associati o di terzi.


Purtroppo a causa dell'esistenza di un limite all'iscrizione, fissato nel requisito della territorialità, venivano esclusi dai benefici della legge 383 tutti quegli organismi italiani associativi all'estero , che finora hanno permesso alla collettività italiana, attraverso una costante e gratuita attività di solidarietà sociale, di mantenere e sviluppare l'identità culturale italiana in tutto il mondo.
Con questa proposta di legge, mantenendo il rispetto per taluni requisiti di rappresentatività, necessari ad identificare i soggetti più meritevoli, eliminiamo la norma che discrimina le associazioni degli italiani all'estero , ambasciatrici della nostra nazione nel mondo, per l'accesso a un sistema di benefici fiscali e di incentivi previsti dal legislatore per il terzo settore."


Ha poi così concluso il deptato italosudamericano: "E' un nostro preciso dovere salvaguardare il patrimonio associazionistico italiano nel mondo, creato con il prezioso e lungimirante apporto di tanti emigrati per il futuro dei nostri giovani."

Share

L’on. Ricardo Merlo a Moreno (BsAs) incontra i Presidenti

Share

Moreno (Buenos Aires) 22 maggio 2007 - L’on Ricardo Merlo ha partecipato, oggi, ad un incontro organizzato dalla FAIA "Federazione Associazioni Italoargentine della provincia di Buenos Aires ". All’incontro, che si è svolto in un clima di forte cordialità, erano presenti, oltre allo stesso Presidente della federazione Dott. Renato Calcagno e l’anfitrione, Presidente della Associazione Italiana di Moreno, Signor Jose Fiscichella, istituzione che possiede una stupenda sede nel popolare quartiere di Moreno, a 50 minuti della capitale federale, i rappresentanti di 25 associazioni della suddetta provincia.

 

L’on. Merlo ha così commentato l’iniziativa: “Sono contento di essere stato invitato a questo incontro che manifesta una volta di più l’ importanza di continuare a sviluppare l’associazionismo. La realtà degli italiani nel mondo e in particolare in America Latina - ha sottolineato il deputato italoargentino - non è una realtà statica e immutabile; profondi processi evolutivi in ambito sociale, culturale ed economico l’attraversano continuamente. Si tratta di una realtà sociale che non sfugge le responsabilità e, soprattutto, desidera partecipare - al fianco dei propri rappresentanti - alla individuazione dei problemi che la riguardano e alla proposizione delle relative soluzioni, presso le istituzioni italiane.”

All’incontro, in cui si sono affrontate le problematiche locali della collettività italiana, l’on. Ricardo Merlo ha tracciato le linee della sua attività parlamentare a Roma, con la presentazione delle proposte di legge sulla cittadinanza, sulla diffusione della lingua e cultura italiana all’estero e sull’assegno sociale per gli anziani indigenti.

Ma grande interesse ha suscitato, tra i presenti, l’ annuncio della Giornata di Formazione che presto di realizzerà a Moreno, che rientra nell’iniziativa, estesa a tutta la circoscrizione in cui è stato eletto (America Latina), dei Corsi di Formazione per Dirigenti di Associazioni Italiane, realizzati con il contributo della fondazione Cassamarca di Treviso.

Nel presentare questa Giornata di Formazione, il deputato italoargentino, il cui intervento di 45 minuti è stato lungamente applaudito, ha dichiarato: “ È importante questa parola, cultura: sono persuaso che il fronte culturale della educazione, della formazione e della circolazione delle idee sia assolutamente decisivo per la nostra collettività. Questa giornata di formazione è il mio investimento soprattutto per il futuro dei nostri giovani.”

 

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form