Share

ROMA - “Credo che sia fondamentale ed evidente la necessità di un aggiornamento, anzi, di un cambio radicale nel modo di concepire la politica linguistico-culturale italiana nel mondo”. Lo ha dichiarato l’on. Ricardo Merlo intervenuto oggi, al seminario, organizzato presso il Ministero degli Esteri, presente il Vice Ministro Franco Danieli, sul tema della riforma della legge sulla diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo.

 

Il deputato italoargentino - firmatario con i colleghi Narducci, Fedi, Bafile, Bucchino, Farina, Mattarella, e Ferrigno di una proposta di legge che prevede un intervento nella formazione linguistica e culturale in favore dei cittadini italiani e dei loro congiunti e discendenti residenti all'estero - ha espresso così il suo convincimento: “Nell’era della globalizzazione, l’Italia, attraverso l’introduzione del voto all’estero, ha confermato formalmente e politicamente di essere una nazione globale, reale, dinamica; ma, allo stesso tempo, non è riuscita ad adeguarsi alle nuove realtà”. “Dobbiamo operare un passaggio dal sistema assistenzialistico, che ha caratterizzato il passato, ad uno di promozione, di qualità e con stringenti meccanismi di controllo della gestione - ha sottolineato Merlo.- Si deve superare quella logica di vecchio stampo, e garantire, in particolare nei paesi con grandi differenze sociali, non solo a pochi privilegiati, ma alla stragrande maggioranza la possibilità di accesso alla cultura ed alla lingua d’origine, qualificando e indirizzando verso l’eccellenza i metodi didattici e soprattutto dando la stessa dignità e professionalità dei colleghi assunti in Italia, al personale docente assunto in loco”. Concludendo il suo intervento, l’on. Merlo ha affermato: “Se vogliamo considerarci nazione globale, dobbiamo prenderne atto ed agire di conseguenza. Non sarà facile ma nemmeno impossibile”. 

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form