Share

Roma, giovedì 26 luglio - Oggi, nella sala Stampa di Palazzo Chigi, si è firmata la nuova Convenzione per Rai International, fra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Rai, rappresentati rispettivamente dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Ricardo Franco Levi, e dal Direttore di Rai International, Piero Badaloni.

L’accordo è stato siglato alla presenza del Presidente del Consiglio Prodi, del portavoce del Governo Sircana, del Viceministro Danieli, e dei senatori Pallaro, Randazzo, Pollastri, Turano e dei deputati Fedi, Bafile, Razzi, Cassola e Ricardo Merlo.

L’on. Ricardo Merlo, al termine dell’incontro, ha così commentato l’accordo di oggi:” La Rai Internazionale, come mi piace chiamarla, è uno strumento fondamentale per gli italiani all’estero di conoscenza ed aggiornamento sulla realtà nazionale. Credo, però, che la maggiore sfida sia quella di arrivare alle nuove generazioni, un’audience molto estesa, composta da giovani purtroppo non tutti in grado di padroneggiare la lingua italiana, come i loro genitori e i loro nonni. E’ a questi giovani che Rai International dovrebbe pensare, producendo ex novo o traducendo parte dei programmi già esistenti, nella lingua locale, cosa che già accade in Paesi come la Germania. Immagino ad esempio un TG in lingua spagnola che parli delle più importanti notizie del giorno, nei paesi latinoamericani. Così si otterrebbe un duplice effetto quello della formazione attraverso l’ informazione. Infatti si utilizzerebbe l’informazione in lingua locale sulla realtà italiana, per avvicinare gradualmente gli italiani di seconda e terza generazione alla conoscenza e alla ricchezza della cultura italiana.”

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form