Share

Giovedì 20 dicembre, il Com.It.Es. di Rosario nella sua sede, ha ricevuto la visita di una delegazione di Presidenti e dirigenti delle Associazioni Italiane di Entre Rios, capeggiata da Jorge Da Roz (Gualeguay) e integrata da 13 dirigenti della: Società Italiane di Mutuo Soccorso di Victoria, Società Italiana di Mutato Soccorso Unione Garibaldina di Villaguay, Società Italiana di Mutuo Soccorso Vittorio Emanuele II di Nogoyà, Società Italiana di Mutuo Soccorso Unione Meridionale di Concordia, Società Italia di Mutuo Soccorso e Beneficenza di Gualeguay, Società Italiana di Mutuo Soccorso di Gualeguaychù, e la Società Italiana di Mutuo Soccorso di Victoria.
La delegazione è stata ricevuta dal Presidente del Com.It.Es. Cav. Erugelio Carloni, dal Consigliere CGIE Mariano Gazzola, e dai Consiglieri Com.It.Es. Cav. José Cerchio (membro dell’Esecutivo) e Tito Rossi. I visitanti hanno illustrato l’idea di dare vita ad un ente federativo che dia un’unica voce a tutte le Società italiane della provincia, ente che verrà formalmente costituito a marzo del 2008, dopo la pausa estiva. Così si spera superare l’isolamento di alcune comunità dell’interno e potenziare i rapporti con gli altri enti della comunità italiana della Circoscrizione Consolare di Rosario. I dirigenti delle società italiane e i membri del Com.It.Es hanno analizzato la problematica della comunità italiana della provincia di Entre Rios, soffermandosi soprattutto nell’assistenza sociale agli anziani nati in Italia e alla diffusione della lingua italiana, nonché ai servizi che presta la rete consolare onoraria.
La delegazione di Entre Rios era stata ricevuta prima dal Console Generale d’Italia a Rosario dr. Claudio Miscia.

‘L’incontro tra i dirigenti delle associazioni italiane di Entre Rios ci è stato utile per confermare la vitalità di una comunità italiana di questa provincia argentina, e capire che ancor oggi il lavoro di queste associazioni è fondamentale per migliorare la qualità della vita della comunità italo-argentina, - ha considerato il Consigliere CGIE Mariano Gazzola- ‘Va ricordato che le origine di questa comunità risalgono alla metà del secolo XIX quando si insediarono le prime colonie di emigrati italiani. Infatti alcune di queste associazioni sono nate nella decade del 1860, come la Società Italiana di Victoria (1860) o la Società Italia di Gualeguay (1864). È importantissimo che esse riescano a darsi un ente di coordinamento che potenzi la loro rappresentatività’.

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form