Share

L’on. Ricardo Merlo, ricevuto dal Presidente della Repubblica, on. Giorgio Napolitano, per il giro di consultazioni politiche dopo la caduta del governo Prodi, appena uscito dal Quirinale ha dichiarato:

 

“Sono stato convocato dal Presidente Giorgio Napolitano, in qualità di rappresentante degli italiani che risiedono in Sudamerica, e gli ho espresso la mia opinione sull’ attuale crisi che, secondo me, non è solo una crisi di governo, ma anche una crisi del sistema politico italiano.

 

Ritengo prioritario trovare una definitiva soluzione istituzionale ai seguenti problemi:

 

1) una legge elettorale

 

- che promuove la frammentazione e la formazione di partiti che ricattano e condizionano le scelte governative anche solo con l’1% dei voti degli italiani;

- che produce al Senato incongruenze tra risultato elettorale e composizione dell’Aula, che, se resterà invariata, inevitabilmente riproporrà un

problema simile al prossimo Governo;

 

2) un esecutivo che non ha le sufficienti prerogative di potere decisionale;

 

3) una quantità eccessiva di parlamentari;

 

4) regolamenti parlamentari che favoriscono la frammentazione e salti dei parlamentari da uno schieramento all’altro.

 

Ritengo, quindi, che l’Italia abbia bisogno di definitive riforme istituzionali, prima fra tutte quella elettorale, che portino il Paese al livello di governabilità delle principali democrazie europee.”

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form