Share

ROSARIO aise - Nella sede dell'Associazione Famiglia Piemontese di Rosario il 23 agosto scorso, si è svolto il 1º Torneo Italo-Argentino "Leonardo da Cutri" per squadre, a cui hanno partecipato alunni dalla 4° alla 7° classe , di scuole elementari private e pubbliche di Rosario.
Il torneo di scacchi italo-argentino, completamente gratuito, è stato organizzato dal MAIE di Rosario e dal Coordinatore del Piano "Scacchi a Scuola" del Ministero dell'Istruzione di Santa Fe, il prof. Juan Luis Jaureguiberry, con lo scopo di avvicinare le radici di origine italiana al mondo degli scacchi. Prima dell'inizio del torneo è intervenuta la senatrice Mirella Giai, eletta in Sud America nella lista Maie, la quale con molto entusiasmo ha patrocinato l'iniziativa. La senatrice Giai si è rivolta ai bambini con molto affetto, incitandoli a continuare a praticare il gioco degli scacchi.
Con una partecipazione di 120 ragazzi, l'incontro si è svolto con serenità e con molte aspettative da parte dei partecipanti dato che, per la prima volta, durante l'intervallo tra il 2º e il 3º turno, hanno avuto la possibilità di assistere ad uno spettacolo del gruppo folcloristico "Città di Torino", conosciuto tra la collettività italiana per la partecipazione ogni anno alla Festa delle Collettività di Rosario e per le esibizioni che da anni il gruppo tiene in diverse località argentine.
La classifica finale dopo 5 turni vede in Prima posizione la Squadra A della Scuola n° 60 "Mariano Moreno", con 17,5 punti su 20 possibili.
In seconda posizione la Squadra A della Scuola n° 150 "Cristóbal Colon" con 16,5 punti. Infine terza posizione per la Squadra B della Scuola n° 60 "Mariano Moreno" con 13,5 punti.
Il torneo è stato, senza dubbio, un'iniziativa indimenticabile per molti dei ragazzi che hanno partecipato alla gara. Si è trattato di un insieme di tradizioni italiane e di concentrazione. È stato possibile mettere a contatto scacchi e cultura italiana, con lo scopo di valorizzare e di promuovere questo gioco - scienza e l'eredità italiana, che forma parte dell'identità italiana dei connazionali all'estero. (aise)

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form