Share

Roma, ottobre 2008.-  Nel corso di un'assemblea tenutasi a Montecitorio, l'on. Ricardo Merlo, Presidente del MAIE - Movimento Associativo Italiani all’Estero,  è stato nominato all'unanimità  Vice Presidente  del Gruppo Italiano  dell'Unione Interparlamentare (UIP).

 

Il Gruppo Italiano dell'Unione Interparlamentare è composto dall' On. Pier Ferdinando Casini - Presidente Onorario, dall' On. Antonio Martino - Presidente effettivo e, tra i suoi membri, annovera anche il  Sen. Giulio Andreotti, il Sen. Enzo Bianco, l'on.  Angela Napoli.

L'on. Ricardo Merlo, già membro della Commissione Affari Esteri, del Comitato permanente dei Diritti Umani e di quello per gli Italiani nel Mondo, ha così commentato il nuovo incarico:

"Sono molto onorato di essere stato eletto come vice presidente del Gruppo italiano  dell'Unione interparlamentare. Questo organismo nato a Parigi, nel 1889, come  istituzione interparlamentare, si è trasformato nel tempo in un'organizzazione mondiale che riunisce i rappresentanti dei Parlamenti di 150 stati sovrani, e che costituisce un luogo  privilegiato di concertazione parlamentare su temi cruciali, quali  la pace e la cooperazione tra i popoli e il  rafforzamento delle istituzioni parlamentari.

Questo incarico - ha sottolineato l'on.  Ricardo Merlo, che ha partecipato  a Ginevra insieme agli onn.li Pierferdinando Casini, Luca Volontè e al sen. Enzo Bianco ai lavori della sessione autunnale dell'Assemblea  -   è per me una sfida e una grande responsabilità,  ma  per il nostro  Movimento Associativo - MAIE è  una grande opportunità di  crescita nello scenario della  politica  internazionale, in quanto va a rappresentare l' Italia in un organismo che dal punto di vista pratico è ispirato alla più nota delle  istituzioni mondiali: l'ONU."

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form