Share

“Treviso sbarca in Sudamerica”

 

 

Roma, 10 novembre 2008:- Nell’ambito del programma di incontri con i rappresentanti delle autorità locali e delle pubbliche amministrazioni, l’on. Ricardo Merlo,  venerdì 7 novembre,  ha visitato la Provincia di Treviso.Invitato dal Presidente della Giunta Provinciale,  Leonardo Muraro, dall’ Assessore al Bilancio, Noemi Zanette e dal Presidente del Consiglio, Fulvio Pettenà, l’on. Ricardo Merlo ha espresso soddisfazione per questo incontro che, a suo dire: “ … è un’ occasione per instaurare dei fluidi rapporti di scambio direttamente tra le province italiane e quelle sudamericane.Gli obiettivi da perseguire in futuro - ha sottolineato - saranno  in particolare le politiche per l’internazionalizzazione delle province italiane.

 Una iniziativa importante e necessaria soprattutto in questo momento di crisi globale; si devono mettere sul tappeto tutte le idee e le energie per creare sistemi virtuosi  di interscambio tra i Paesi, le regioni e le provincie a livello internazionale. Bisogna cogliere - ha ribadito - l’opportunità di far incontrare, anche attraverso di noi, parlamentari eletti all’estero  - le realtà amministrative, produttive e imprenditoriali italiane  con quelle dei Paesi  che conosciamo direttamente.”

A seguito di questo incontro si è concordata una prossima vista della Provincia di Treviso in Sudamerica, da realizzarsi nella prossima primavera.

L’on. Ricardo Merlo era accompagnato dal responsabile della comunicazione MAIE  Guido Rosei e da Antonella Rega, segretaria del Movimento Associativo di cui è lui stesso Presidente.

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form