Share

 

Merlo.jpgRoma 05.12.2008 - L’onorevole Ricardo Merlo (MAIE),è  intervenuto all’Assemblea Plenaria del CGIE sottolineando l’importanza del Consiglio Generale, e ricordando come “una volta la politica per gli italiani all’estero era una politica di Stato qui in Italia. Ora sembra ci sia un cambio di paradigma. Non lo dico come opposizione, il MAIE fa parte dell’opposizione a chi fa male agli italiani all’estero”.

Il Maie, ha tenuto a precisare Merlo, non si è mai opposto al Governo fino a che non è stata presentata questa Finanziaria ritenuta “un errore strategico. Non solo è una mancanza di sensibilità verso i nostri connazionali, ma è anche un errore tagliare i fondi per la lingua e la cultura, perché è proprio da qui che lo sforzo si tramuta in crescita, economia e impresa futura”. La scelta dell’Esecutivo “è un errore di impostazione generale in un momento di crisi generale. Noi ci troviamo davanti a un piano di aggiustamento strutturale di 36 miliardi di euro, ma questa non è la strada per uscire da questa crisi”.

 

 

In Italia ogni giorno si paga 225 milioni di euro di interessi del debito pubblico: questo è un circolo vizioso e uscire da questa situazione non lo si fa con i tagli. L’onorevole Merlo accetta l’idea della razionalizzazione visto il momento di crisi, ma ciò non si deve tramutare in un “tagliare indiscriminatamente. Il pericolo più grande è il vuoto, è la mancanza di un progetto politico per gli italiani all’estero. Quale è il ruolo che il Governo vuole dare agli Italiani all’estero? – chiede a gran voce Merlo - A che serve tagliare 40 milioni agli italiani all’estero in questo contesto. È un errore strategico, errore totale. Ripeto, non lo dico da opposizione, lo dico da Movimento per gli italiani, lo dico da chi difende gli italiani. Questo è un male per gli italiani – ha detto poi l’onorevole - anche quelli che vivono in Italia. Se questo sforzo portasse alla fine del tunnel, gli italiani nel mondo sarebbero pronti a fare lo sforzo, ma questa politica non serve a niente 

Francesco Lanna | News ITALIA PRESS

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form