Dia del Amigo: il saluto del presidente Merlo

Share


In questo giorno speciale, desidero ringraziare tutti voi per  la vostra amicizia, per aver condiviso con me progetti, sentimenti, passioni, lotte e sogni e per volerlo fare ancora in futuro.

Tutte queste  cose hanno senso solo se vissute insieme.

Buen Dia del Amigo!

 

On. Ricardo Merlo

Share

I giovani al II Congresso Nazionale di Rosario

Share

I GIOVANI  MAIE SI ORGANIZZANO NELLE 9  CIRCOSCRIZIONI CONSOLARI DELL’ ARGENTINA.

I giovani MAIE  si sono riuniti in occasione del IIº Congresso Nazionale del MAIE, tenutosi a Rosario, per delineare e tracciare le linee programmatiche e di azione da seguire.

Nel documento finale i giovani hanno dichiarato che “Si impegnano a partecipare attivamente per rafforzare e consolidare questo Movimento, in cui  hanno trovato uno spazio politico ideale per sostenere i loro ideali e  principi: la democrazia e il rispetto per le Istituzioni e  lo Stato di diritto, uno spirito pluralista che difenda i diritti di tutti rispettando la diversità, un impegno assoluto per i diritti umani, la pace tra i popoli, la libertà e la dignità individuale".

 

Si è deciso di nominare  un Comitato promotore per cominciare anche a progettare una struttura organica dei giovani MAIE che sarà definitivamente costituita nel Congresso MAIE Giovani nel  mese di novembre prossimo. 

Ecco  i Coordinatori  di ogni circoscrizione consolare :

 

ROSARIO: Lucas Del Chierico (coordinatore), Ivana Quarati e Jose Luis Aichino (vicecoordinatori)

LOMAS DE ZAMORA: Pablo Montesissa (coordinatore), Maria Eugenia Serrano (vicecordinatrice)

BUENOS AIRES e MORON : Sabrina Bártolo (coordinatrice), Florencia Fumaio, Marisa Ciccione, Carlos Chiesa e Juan Pallitto (vicecoordinatori)

MENDOZA: Celeste D’Inca (coordinatrice)

MAR DEL PLATA: Marcelo Carrara (coordinatore)

BAHIA BLANCA: Leandro Aiello (coordinatore)

CORDOBA: Luigi Casanegra

 

 

 

Share

“Mariano Gazzola eletto coordinatore nazionale”

Share

Si è tenuto a Rosario, sabato 4 luglio, il IIº Congresso Nazionale del MAIE Argentina, nel quale  sono state tracciate le linee programmatiche e di azione del Movimento Associativo Italiani all'Estero nel Paese sudamericano. 

L’Assemblea, che ha visto la partecipazione di 90 delegati di tutte le Circoscrizioni Consolari dell’Argentina e di un nutrito gruppo di giovani, è stata presieduta dell’On. Ricardo Merlo -Presidente del MAIE - e dalla Senatrice Mirella Giai - Coordinatrice MAIE America Meridionale. All’inizio dei lavori si è data lettura alle lettere di saluto dell’on. Lorenzo Cesa (segretario dell’ UCD), di Giampiero D’Alia (Capogruppo al Senato dell’ UDC ) e dell’ on. Daniela Melchiorre (Presidente dei Liberal - Democratici)

 

L’On. Merlo, parlando degli argomenti trattati nel congresso, ha dichiarato:“ Confidiamo di continuare a crescere e a consolidare la nostra posizione in Sudamerica. Lo scopo principale di questo Congresso era definire dal punto di vista formale la struttura organizzativa del movimento per poter lavorare in modo organico e dare il giusto spazio nel MAIE  ai giovani italoargentini. Come MAIE, riteniamo prioritario ripristinare il Ministero degli italiani nel mondo, per tornare ad avere un nostro rappresentante seduto al tavolo in cui si prendono le decisioni più importanti per il Paese.“

Riferendosi alle ultime decisioni del governo di chiudere 22 Consolati il Presidente del MAIE ha ribadito che  “E’ necessario sostenere e potenziare la rete consolare. Non è tollerabile pensare di risparmiare spesa pubblica chiudendo i consolati.

Il governo vuole proposte concrete? Allora noi proponiamo la teoria del 2 x 1, per ogni consolato che questo governo decide chiudere, se ne devono aprire due per potenziare la nostra già debole rete Consolare.”

La Senatrice Giai, dal canto suo, ha ricordato la nascita del Maie e ha tracciato un bilancio di questo primo anno di attività, assicurando che: “ Abbiamo iniziato la costruzione di un  movimento in cui non è importante da quali esperienze proveniamo, ma è importante invece avere gli stessi obiettivi: la difesa dei diritti degli italiani all’estero e il rafforzamento dei legami con la madrepatria”.

Alla fine dei lavori è stato eletto all’ unanimità Coordinatore nazionale Mariano Gazzola, giovane noto in Argentina per la sua partecipazione nell’ associazionismo di volontariato,  è attualmente il Presidente del CAVA (Comitato delle associazioni venete dell’Argentina), segretario del Comites di Rosario e membro del CGIE (Consiglio Generale degli italiani all’estero)

 

Ecco  i  nominativi del Coordinamento Nazionale:

 

Coordinatore Nazionale:        Mariano Gazzola (Rosario)

Vice coordinatori:                   Gerardo Pinto ( Lomas de Zamora) e Mario Borghese (Córdoba)

Segretario:                              Marcelo Romanello (Mendoza)

Consiglieri:                             1º Juan Carlos Paglialunga (Bahia Blanca)

                                               2º Adriano Toniut (Mar del Plata)

                                               3º Dario Signorini ( Buenos Aires)

                                               4º Juan Devescovi (La Plata)

                                               5º Jose Antonio Coppola (Morón)

 

 

Responsabili territoriali :

 

- Santa Fè - Rosario: Mariano Gazzola e Adriano Segura

- Córdoba - Tucuman -Salta: Mario Borghese e Luis Casanegra

- La Plata: Juan Devescovi e Nicolas Moretti

- Mar del Plata:  Adriano Toniut e Marcelo Carrara

- Mendoza - San Juan: Marcelo Romanello e Hugo Gascón

- Bahia Blanca e Patagonia: Juan Carlos Paglialunga e Cesar Puliafito

- Lomas de Zamora: Gerardo Pinto e Jose Maria Ortega

- Morón: Jose Antonio Coppola e Silvana Lapenta

- Buenos Aires: Dario Signorini (coordinatore) e Sabrina Bartolo (vice)

 

Share

Riforma dei Comites:nuova proposta di Ricardo Merlo

Share

Ricardo Merlo (MAIE) “Più autorevolezza, potere di indirizzo e rispetto delle pari opportunità”

Roma, 1 luglio 2009:-Nel quadro di una serie di iniziative parlamentari che intendono riformare gli organi di rappresentanza degli italiani all’estero, si muove la proposta di legge presentata oggi in Parlamento, dall’On. Ricardo Merlo, del MAIE:


“In realtà - ha dichiarato il parlamentare italo sudamericano -  seguendo la linea  del disegno Giai al Senato, abbiamo  elaborato un testo che lungi dall’idea di ridimensionare (o addirittura eliminare) i COMITES, come qualcuno vorrebbe,  restituisce ad essi e alla loro azione, all’interno della circoscrizione consolare, maggiore autorevolezza attraverso alcune  modifiche dell’attuale legge, quali:

·        l’attribuzione di valore vincolante ai pareri espressi dai Comites introducendo due requisiti: devono essere presi all’unanimità dai loro membri e devono coincidere col parere del Console; ciò darà un’indicazione non eludibile da parte del governo, sulla destinazione, ad esempio, dei fondi destinati all’editoria; 

·         la garanzia, all’interno delle liste elettorali, delle  pari opportunità, con  la previsione di una adeguata rappresentanza sia di  donne che di giovani (questi di età compresa tra i diciotto e i trentacinque anni) nel rispetto del dettato costituzionale degli artt. 3-51.”


Share

Sabato prossimo il Congresso Nazionale del MAIE Argentina

Share

A Rosario un evento di due giorni in cui sarà eletto  il nuovo coordinatore nazionale per l’Argentina

 

Si svolgerà a Rosario, il 4 luglio,  presso  l’ Hotel Presidente, Corrientes 919 (2000), il 2° Congresso Nazionale del Movimento Associativo Italiani all’Estero dell’Argentina.

Il MAIE, che lo scorso 6 giugno, in Italia, ha partecipato per la prima volta alle elezioni per il rinnovo  del parlamento europeo di Strasburgo, si presenta così a questo appuntamento con  un ordine del giorno che prevede la discussione delle prossime elezioni dei Comites del 2010, delle problematiche già risolte e quelle ancora da risolvere  della collettività residente in Argentina e tra l’altro anche della nomina del nuovo coordinatore nazionale.

Questo evento cade a distanza di poche settimane dall’ultimo Congresso nazionale, in Sudamerica; quello di maggio a San Paolo, in cui  si sono delineate le linee guida per il rafforzamento della struttura in Brasile, con la creazione, tra l’altro, di una task force di giovani, che si sono messi subito al lavoro per prepararsi e far conoscere  sempre di più nel loro Paese questa formazione politica, che rappresenta una vera novità nel panorama politico italiano.

I  nomi che suonano più probabili per la nomina a Coordinatore in Argentina di questa forza politica, rappresentativa degli italiani all’estero e presente nei due rami del Parlamento italiano, sono quelli di Marcelo  Romanello, giornalista e volto noto di Canal 7, ex-presidente del Comites Mendoza,  consigliere CGIE e coordinatore MAIE della circoscrizione; Dario Signorini,  coordinatore MAIE Buenos Aires, vicepresidente di FEDIBA e membro Comites della stessa circoscrizione;  e Mariano Gazzola, consigliere CGIE e presidente del CAVA. 

Al 2° congresso  argentino saranno presenti oltre al Presidente, On. Ricardo Merlo, e alla Coordinatrice dell’America Latina, rosarina, Sen Mirella Giai, i delegati delle 9 circoscrizioni  consolari argentine.

L’evento sarà preceduto il 3 luglio  da un incontro dei parlamentari del MAIE, Merlo e Giai, con il Governatore della provincia di Santa Fe’,  Hermes Binner, a cui seguirà nella serata un saluto degli stessi parlamentari alla Comunità italiana e alle forze sociali di Rosario, nella  sede della Federación Gremial.

(R. di Giovanni Martini)

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form