Verso la Costituente di Centro

Share

  Merlo (MAIE):“ L’Italia  ha bisogno degli italiani all’estero più di

   quanto gli italiani all’estero abbiano bisogno dell’Italia”

Casini: (UDC) "Costruiamo insieme una nuova forza politica"


Sabato 6 febbraio, si è tenuto a Roma, presso il Palazzo della Confcooperative, l’incontro politico dal titolo “LD-MAIE con l’UDC verso la Costituente di Centro”.

In una gremitissima sala conferenze, alla presenza di numerosi amministratori locali, rappresentanti di associazioni e sindacati, parlamentari e candidati alle prossime elezioni regionali,   i relatori, il Presidente dell’UDC, on. Pier Ferdinando Casini, il presidente del MAIE, on. Ricardo Merlo, l’ on. Daniela Melchiorre e l’on. Italo   Tanoni, rispettivamente Presidente e Coordinatore Nazionale dei Liberal-Democratici, hanno   tracciato le linee guida   della nuova formazione politica a cui stanno lavorando congiuntamente e annunciato le candidature dell' alleanza LD-MAIE che saranno inserite nelle liste UDC, in tutte le regioni italiane.

L’on. Ricardo Merlo, in particolare, ha evidenziato l’opportunità offerta dalla presenza al tavolo della Costituente di Centro di un movimento  come il MAIE - Movimento Associativo Italiani all’Estero: “ ….già fortemente presente in Sudamerica e in crescita in tutte   le altre circoscrizioni estero. Una   forza politica dialogante, nata in Sudamerica - ha poi spiegato - e costituita da italiani, emigrati e  nati all’estero, che oggi rappresentano una grande opportunità per l'Italia".

Merlo ha criticato fortemente i tagli ai fondi per gli italiani all' estero che il governo ha varato nelle ultime finanziarie." Questo governo non si rende conto dell' errore strategico che significa  tagliare questi fondi. Fondi che non sono un costo puro per il Paese,   ma devono essere visti come un  investimento, da tradurre in presenza politica e culturale italiana all'estero, turismo verso l'Italia, esportazioni e in  tutto quello che comporta un' azione politica matura in un mondo ogni giorno più globalizzato".

Il Presidente Casini, dal canto suo,   ha definito i cittadini italiani residenti all’estero come: “Milioni   di ambasciatori d’Italia in servizio permanente effettivo”   di cui si deve tener conto se non si vuole sprecare l’opportunità rappresentata dall’avere degli   eletti all’estero nel parlamento.

Inoltre, sottolineando   l’intervento dell’On. Merlo, che lo aveva preceduto, ha dichiarato:  "Non sottovalutiamo le parole di  Merlo, che personalmente condivido:oggi è l’Italia che ha bisogno degli italiani all’estero più di  quanto gli italiani all’estero hanno bisogno dell’Italia.”

Concludendo i lavori del congresso, il Presidente Casini ha ribadito, infine,   che : “E’necessario riportare gli italiani alla concretezza della realtà, mantenendo saldi   i pilastri su cui si fonderà la nuova formazione politica: la conservazione dei nostri valori - intesi   in termini civili e non religiosi - e la modernizzazione e l’ apertura al mondo di un’ Italia che affronta la sfida della globalizzazione.

” E’ una difficile sfida - ha detto -   e per vincerla   ci vuole un partito nuovo, non un partito rinnovato. Oggi, che   le distinzioni ideologiche   sono in gran parte superate,   non siete voi che dovete venire a casa mia: ma insieme costruiamo una nuova casa.”

Share

Verso le elezioni regionali:Concluso accordo tra Merlo (MAIE) e Casini (UDC)

Share

"L’alleanza LD-MAIE sarà presente alle elezioni regionali con candidati propri all’interno delle liste del UDC ": lo ha affermato l’on. Ricardo Merlo, il deputato italo sudamericano, fondatore e presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, al termine dell’incontro avuto  a Montecitorio con il leader dell’UDC, on. Pierferdinando Casini.

L’on. Merlo ha anche  anticipato che, sabato 6 febbraio, questo accordo sarà ufficializzato a Roma   in un incontro pubblico, nel quale saranno presentate le candidature per le Regioni.Il MAIE, affacciatosi per la prima volta  alle elezioni politiche del 2008, continua così  il suo cammino di consolidamento  sul territorio italiano, dopo l’ ultima esperienza della presentazione di proprie liste anche alle elezioni europee.“Sono molto soddisfatto dell’accordo stretto con il leader dell’UDC: una delle forze politiche più importanti in Italia.” Ha detto l’on. Ricardo Merlo, ed ha aggiunto:” Il  Presidente Casini in questa occasione mi ha manifestato una grande sensibilità per le problematiche degli italiani all’estero, comprendendo perfettamente l’importanza del nostro contributo politico, e guardando oltre l’accordo per  questa tornata elettorale,  invitando il MAIE al tavolo per la Costituente di Centro.Alla presenza della Senatrice Mirella Giai, coordinatrice del MAIE - America Latina,  abbiamo stretto un accordo  per le  elezioni regionali, in base al quale l’ alleanza LD-MAIE sarà presente, con propri candidati, in tutte le Regioni in cui si voterà.L’incontro  si è svolto anche alla presenza degli on.Daniela Melchiorre e Italo Tanoni (presidente e Segretario del Partito Liberal- Democratico)."

Share

Aperta a Milano nuova sede del MAIE

Share

Roma, 29 gennaio 2010:- Sabato 23 Gennaio, alla presenza dei membri  Coordinamento MAIE Piemonte-Lombardia, è stata  inaugurata la  sede italiana del MAIE Nord-Italia, in Piazza del Rosario 1, a Milano.L’on. Ricardo Merlo, presidente del MAIE,  ha fatto giungere il proprio saluto ad Andrea Fermata, da poco nominato responsabile del Coordinatore MAIE Nord-Italia, a cui si sono aggiunti quelli della Sen. Giai, Coordinatore America Latina e dell’On. Giacomo Bezzi, Coordinatore Europa.

Il deputato italaosudamericano ha dichiarato in una nota  che " il MAIE  sta guardando al futuro: non solo a quello degli italiani residenti all'estero ma anche per quelli che vivono  in Italia". Il Coordinatore MAIE Nord-Italia, Andrea Fermata si è detto emozionato, e “ …già al lavoro per  costruire una serie di ” circoli del MAIE ” su tutto il territorio a lui affidato. Erano presenti  all’inaugurazione: Joshua Invernizzi ( Responsabile Ufficio Relazioni Esterne del Coordinamento Piemonte-Lombardia), Andrea Pivanti (Membro del Coordinamento Piemonte-Lombardia), Edoardo Pivanti (Responsabile rapporti con gli istituti universitari nazionali per il Coordinamento Piemonte-Lombardia), Stefano Tedeschi (Responsabile Ufficio Territorio e Ambiente del Coordinamento Piemonte-Lombardia).

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form