Share

Si è tenuto a Rio de Janeiro, in Brasile, dal 27 al 29 maggio scorso  il  Terzo Forum delle Nazioni Unite per l' Alleanza delle Civiltà,  nel quadro degli eventi  rivolti ad unire le culture e  costruire la pace. Al Forum,  l'Italia era rappresentata dall'On. Ricardo Merlo, vicepresidente  del Gruppo Italiano dell'Unione Interparlamentare,  che  è stato anche relatore  sul tema dell'esperienza  italiana del voto all'estero.  L'on. Ricardo Merlo ha spiegato che: " Lo scopo di questo Forum era discutere e individuare azioni comuni per migliorare le relazioni tra le diverse culture, lottare contro i pregiudizi nei confronti di determinate comunità religiose e culturali e contribuire a costruire una pace duratura. " 

Per questo motivo, nel suo intervento ha sottolineato la grande opportunità  rappresentata  dall'avere nelle massime istituzioni italiane degli eletti provenienti da tutto il mondo.
"La presenza di  eletti nella circoscrizione estero nel nostro Parlamento- ha dichiarato il deputato-   rappresenta un'occasione di scambio culturale ed arricchimento di esperienze  per tutti.
Negli anni a venire, ci saranno sempre di più  parlamentari italiani nati all'estero (seconde, terze, quarte generazioni)  che  quindi rappresenteranno il nuovo  cittadino italiano,  portatore di una cultura internazionale, globale;   fusion di  cultura,   tradizione  e  lingua italiana mescolata con quelle del paese da dove proviene. L'Italia è nel mondo tra le nazioni pioniere, in questo senso."
Il Forum  è stato  l'occasione per esaminare anche  i progressi compiuti nell'attuazione delle conclusioni e le raccomandazioni della Risoluzione per  garantire il rispetto e la coesistenza pacifica tra tutte le comunità religiose e credi in un mondo globalizzato, adottato dalla 116a Assemblea
UIP nel maggio 2007.

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form