Italiani all’estero, Merlo e Stortoni (MAIE): verso Congresso Nord e Centro America

Share

Italiani all’estero, Merlo e Stortoni (MAIE): verso Congresso Nord e Centro America 

‘Il MAIE avanza veloce in terra messicana – ha detto Stortoni, coordinatore MAIE Messico -, i connazionali sempre più comprendono la forza del movimento, che non sta né a destra né a sinistra, ma si batte esclusivamente per difendere gli interessi degli italiani nel mondo’. Merlo: ‘guardiamo alle Europee 2014’.
ItaliaChiamaItalia ha incontrato la scorsa settimana, negli uffici della Camera dei Deputati, l’On. Ricardo Merlo, fondatore e presidente del Movimento Associativo Italiani all’estero, e Stefano Stortoni, Coordinatore del MAIE in Messico, giunto a Roma anche per incontrare il deputato italo-argentino.

Share

Leggi tutto...

L’Ambasciata di Santo Domingo risponde al MAIE RD su caso Semeghini: ‘continua attenzione’

Share

 

L’Ambasciata di Santo Domingo risponde al MAIE RD su caso Semeghini: ‘continua attenzione’

La scorsa settimana, il MAIE della Repubblica Dominicana, coordinato da Ricky Filosa, ha lanciato un appello all’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo, per quanto riguarda la vicenda di un detenuto italiano nell’isola caraibica, Ambrogio Semeghini, che aveva deciso di iniziare uno sciopero della fame per protestare contro la mancanza d’attenzione da parte, appunto, della sede diplomatica. “Non abbandonate Ambrogio al proprio destino. Si sarà anche macchiato di colpe tali da meritare la prigione, ma la galera non può essere una condanna a morte”, aveva dichiarato Filosa nel suo appello.

Il giorno dopo, una delegazione dell’Ambasciata si è recata nel carcere di Najayo, in visita al nostro connazionale. Ieri, Olindo D’Agostino, capo dei servizi consolari dell’Ambasciata italiana a Santo Domingo, ha inviato a Ricky Filosa una email con allegata una scheda del detenuto e della situazione che lo riguarda. Dal documento, sottolinea D’Agostino, “risulta la costante assistenza che questa Ambasciata ha prestato allo stesso durante tutto il periodo della sua detenzione”. “Nei quarantaquattro mesi di detenzione – spiega il numero due dell’Ambasciata - le visite consolari nei suoi confronti sono state ben 21: una ogni due mesi, un record mondiale. Ed i soldi che l’erario ha speso a titolo di contribuzioni in suo favore, per il tramite di questa Ambasciata, sono pari a ben 5,000 Dollari USA, di cui circa 1.000 per esami specialistici. Il contatto di questa Ambasciata con la Direzione del Carcere e con il Dipartimento Sanitario in relazione ai problemi medico-sanitari di Semeghini è tuttora costante ed attento. Nessun altro detenuto, in considerazione anche delle sue condizioni di salute, ha mai ricevuto tanta assistenza quanto Semeghini”.

Share

Leggi tutto...

COMITES ROSARIO: Franco Tirelli (MAIE) eletto Presidente - Gli auguri dei vertici del MAIE

Share

 indexcoppia

COMITES ROSARIO: Franco Tirelli (MAIE) eletto Presidente - Gli auguri dei vertici del MAIE, Merlo Giai e Gazzola

 

Roma, 17 settembre 2013. - Il Com.It.Es di Rosario, riunito in assemblea plenaria, sabato 14 settembre scorso, ha eletto in seconda convocazione a larga maggioranza l'avv. Franco Tirelli Presidente. La presidenza del Com.It.Es. di Rosario, il secondo dell’Argentina per numero di connazionali rappresentati, che era vacante dal mese di agosto, va quindi al noto  avvocato rosarino, Franco Tirelli, dirigente del Movimento Associativo Italiani all’Estero e candidato per il Senato nelle elezioni di febbraio scorso nella lista MAIE.

Il neo eletto  Presidente Tirelli, che va ad occupare il posto che fu di Erugelio Carloni, ha ringraziato tutti per il sostegno, che ha ricevuto da diverse parti politiche, ha riconosciuto e convocato l’assemblea plenaria per il prossimo 26 settembre allo scopo di costituire le commissioni di lavoro, sapendo di poter contare “sulla collaborazione di tutti i consiglieri eletti e cooptati, per riportare il Comites di Rosario ad una azione feconda in beneficio della comunità italiana di Rosario”.

Share

Leggi tutto...

MISSIONE MAIE IN AUSTRALIA - L’ON. MARIO BORGHESE INCONTRA DIPLOMATICI ASSOCIAZIONI COLLETTIVITA

Share

sergio martes 1

MISSIONE MAIE IN AUSTRALIA - L’ON. MARIO BORGHESE INCONTRA DIPLOMATICI ASSOCIAZIONI COLLETTIVITA

 

Settembre 2013: - Nella sua missione in Australia delle scorse settimane, dedicata ad incontrare la collettività italiana, l’on. Mario Borghese ha intrattenuto colloqui con rappresentanti della diplomazia italiana e argentina a Sydney e ha visitato istituzioni e Associazioni  italiane.

Il primo appuntamento con i rappresentanti diplomatici  è stato quello con il Console d’Italia a Sydney, dott. Sergio Martes:  da lui l’on. Borghese ha preso informazioni sulle reazioni alla chiusura di alcuni consolati e sulle conseguenze che questa decisione comporterà per i nostri connazionali. Quindi, si è informato anche sulle potenzialità commerciali offerte agli operatori italiani che intendono avviare attività nel Paese.

Share

Leggi tutto...

APPELLO DEL MAIE A AMBASCIATA E COMITES DI SANTO DOMINGO: NON ABBANDONATE IL DETENUTO AMBROGIO SEMEGHINI

Share

APPELLO DEL MAIE A AMBASCIATA E COMITES DI SANTO DOMINGO: NON ABBANDONATE IL DETENUTO AMBROGIO SEMEGHINI

Il MAIE della Repubblica Dominicana, coordinato da Ricky Filosa, rivolge un appello all'ambasciata d'Italia e al Comites di Santo Domingo a favore di Ambrogio Semeghini, 61enne italiano, detenuto nel carcere di Najayo, a San Cristobal (Repubblica Dominicana). "Fate qualcosa. Non abbandonate Ambrogio al proprio destino", chiede il coordinatore del Movimento Associativo Italiani all'Estero. "Semeghini si sarà anche macchiato di colpe tali da meritare la prigione, ma la galera non può essere una condanna a morte".

Il detenuto italiano avrebbe infatti deciso di iniziare uno sciopero della fame come "unica forma di protesta nei confronti dell'ambasciata italiana di Santo Domingo" la quale non garantirebbe al connazionale "sufficiente assistenza medica e i prodotti di prima necessità". A denunciarlo, informa la nota del Maie, tramite una lettera inviata a diversi organi di stampa, e, in copia anche all'ambasciata d'Italia e al presidente del Comites di Santo Domingo, è un amico del connazionale detenuto. Ambrogio Semeghini avrebbe infatti bisogno di cure mediche per evitare che le sue precarie condizioni di salute peggiorino: secondo le informazioni raccolte dal Maie cure e medicine non arrivano o arrivano in maniera sporadica e insufficiente.

Share

Leggi tutto...

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form