L'on. Mario Borghese in Australia incontra i coordinatori Pascalis e Carè

Share

Avanti col MAIE in Oceania. Profonda opposizione alla chiusura dei Consolati di Adelaide e Brisbane

Roma, 5 settembre 2013:-  L’on. Mario Borghese in missione in Australia per conto dell’on. Ricardo Merlo, ha incontrato lo scorso 29 agosto a Sydney, Nicola Carè, coordinatore del Movimento Associativo Italiani all'Estero a Sydney e Francesco Pascalis, Coordinatore MAIE Oceania.

“Questa missione in Australia e' stata concordata col Presidente Merlo principalmente per dare un segnale di supporto e vicinanza  alla comunità Italo-Australiana- ha detto il ! deputat o del MAIE -  in particolare in questo momento, in cui e' stata decisa la chiusura di importanti Consolati italiani in Australia, come in molte altre parti del mondo.

L'on. Borghese ha tenuto a precisare la " piu' profonda opposizione del MAIE alla chiusura dei Consolati di Adelaide (South Australia) e Brisbane (Queensland) confermate dall’Ambasciata d’Italia in Australia il 30 luglio 2013".

Share

Leggi tutto...

Assemblea Giovani del Movimento Associativo:rinnovate le cariche in Argentina

Share

Istituito Comitato Organizzatore del 1° Congresso continentale Giovani MAIE Sudamerica

Roma, 4 settembre 2013:- Il 31 Agosto scorso, in occasione del III Congresso continentale del MAIE Sudamerica,  si è svolta anche l’Assemblea dei  Giovani del MAIE che ha votato per il rinnovo delle cariche della Commissione MAIE Giovani Argentina.

Attivo, dinamico e impegnato alla promozione e allo sviluppo del MAIE e delle associazioni Italiane in tutta la costa Atlantica Argentina,  Marcello Carrara, giovane giornalista di Mar del Plata ed ex candidato alle elezioni politiche 2013, è stato eletto coordinatore MAIE Giovani Argentina.

Carrara ha ringraziato i presenti per la fiducia e ha richiesto la massima partecipazione da parte di tutti al fine di interpretare al meglio il suo mandato. “Lavoreremo per trovare un nuovo modo di comunicare con i giovani ed il territorio – ha dichiarato in una nota – facendo riscoprire alle nuove generazioni il senso di appartenenza e di comunità, che costituisce al tempo stesso il nostro background culturale comune e la prospettiva entro la quale promuovere l’impegno politico a favore del nostro paese, l'Italia.”

Accanto a lui sono stati eletti quali Vicecoordinatori Rodolfo Borghese (Córdoba) e José  Stracquadaini (Buenos Aires); Segretaria del MAIE Giovani è  Sabrina Bártolo (Buenos Aires), Tesoriere, Leandro Aiello (Bahía Blanca).

Share

Leggi tutto...

III Congresso MAIE SUDAMERICA Ricardo Merlo: “Nuova fase: presentare nostro progetto politico agli italiani residenti in Italia"

Share

III Congresso MAIE SUDAMERICA Ricardo Merlo: “Nuova fase: presentare nostro progetto politico agli italiani residenti in Italia"

Roma, 3 settembre 2013:-Si è tenuto a Buenos Aires, sabato 31 agosto 2013, presso il Circolo Ricreativo La Trevisana, il III° Congresso continentale MAIE SUDAMERICA con la partecipazione di più di un centinaio di delegati, dirigenti e militanti del Movimento Associativo provenienti da tutto il continente.

Il dibattito che ha caratterizzato il Congresso si è sviluppato a partire dalla valutazione del  risultato delle ultime elezioni politiche, che per il presidente, on. Ricardo Merlo, è stato  “eccellente ” e che segna “l'inizio di una nuova stagione del Movimento Associativo.”  Parole con le quali il Presidente ha preannunciato la nuova sfida politica del MAIE: ”Da oggi entriamo in  una nuova fase politica per costruire, insieme  ad altri amici, il MAIE anche in Italia.”

I lavori del Congresso si sono aperti con la relazione del Presidente MAIE Argentina, Mariano Gazzola, che ha ringraziato i presenti sottolineando che la vittoria alle elezioni politiche  è stata possibile grazie all’unità del Movimento Associativo che è “strutturato, serio, responsabile, presente nella nostra comunità e  vicino alla nostra gente” ribadendo che il lavoro però non è finito perché l’obiettivo adesso  è “vincere le elezioni dei Comites e del Cgie”.

Share

Leggi tutto...

III° CONGRESSO MAIE SUDAMERICA a Buenos Aires.

Share

III° CONGRESSO MAIE SUDAMERICA a Buenos Aires.  

Buenos Aires, 27 agosto 2013:- Il III° Congresso MAIE Sudamerica si terrà a Buenos Aires, sabato 31 agosto 2013, alle 9:30 nel salone dell’ Associazione “La Trevisana”, (via Diputado Benedetti 190, alt. Rivadavia 8.400). Ad annunciarlo sono Mariano Gazzola (Coordinatore MAIE Argentina) e Dario Signorini (Coordinatore MAIE Buenos Aires).
“Al Congresso – secondo Marcello Romanello, giornalista e Coordinatore del MAIE della regione Cuyo (Mendoza, San Juan e San Luis) – parteciperanno più di 80 delegati da tutta l’Argentina oltre ad una nutrita delegazione di coordinatori e militanti da Uruguay, Brasile, Perú, Venezuela, Paraguay e Colombia.”

Share

Leggi tutto...

Italiani all’estero, ricordando Marcinelle

Share

Italiani all’estero, ricordando Marcinelle

“L’ultima volta che sono stato a Marcinelle, per partecipare alle commemorazioni in ricordo dei minatori – fra cui tanti italiani - che hanno perso la vita in Belgio, è stato esattamente quattro anni fa, l’8 agosto 2009. Me lo ricordo come fosse oggi. Fu davvero un' esperienza unica, anche perché per la prima volta partecipava alle commemorazioni anche Gianfranco Fini, allora presidente della Camera e leader – oggi ormai politicamente sepolto - di quella destra da sempre tanto attenta al mondo dell’emigrazione. A quella destra apparteneva anche Mirko Tremaglia, primo e unico ministro degli italiani nel mondo, fondatore e per una vita intera segretario generale del Comitato Tricolore, l’associazione che più di ogni altra in quegli anni sapeva mantenere le radici e i legami identitari tra gli italiani all'estero. Un’occasione unica, dicevo, anche perché fu l’ultima volta che Tremaglia si recò a Marcinelle l’8 agosto. Negli anni successivi, l’età e la malattia non glielo consentirono più. Con Fini, Tremaglia, e una delegazione di parlamentari eletti all’estero – ma non solo – partimmo da Ciampino con un volo di Stato diretto in Belgio. C’era anche, per l’occasione, Massimo Magliaro, già direttore di Rai International. Oggi, le commemorazioni di Marcinelle, dopo tanti anni, e private della autenticità di una partecipazione largamente condivisa, rischiano di apparire un rito obsoleto consegnando alla Storia un mondo che non c’è più: minatori, operai, manovalanza spesso analfabeta che varcava i confini nazionali per cercare all’estero il modo di guadagnarsi il pane, un'emigrazione dolorosa di vite e famiglie spezzate. Eppure, Marcinelle ieri come oggi rappresenta il simbolo di quel bisogno che hanno milioni di italiani di partire per cercare una vita migliore, nuove opportunità di lavoro e di vita”. Così Ricky Filosa, Coordinatore del Movimento Associativo Italiani all’Estero in Centro America, riflette sul significato della tragedia di Marcinelle, a distanza di 57 anni dal giorno in cui in Belgio morirono centinaia di minatori, fra cui tantissimi italiani.

Share

Leggi tutto...

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form