MARIANO GAZZOLA (CGIE): ANCHE COMPLICITA' DI DIRIGENTI ITALIANI CAUSANO IL TRASFERIMENTO DEL MONUMENTO A CRISTOFORO COLOMBO

Share

MARIANO GAZZOLA (CGIE): ANCHE COMPLICITA' DI DIRIGENTI ITALIANI CAUSANO IL TRASFERIMENTO DEL MONUMENTO A CRISTOFORO COLOMBO  

Malgrado le  iniziative di protesta convocate dal Comites di Buenos Aires, dalla Fediba, dalla Feditalia con l’ adesione di numerose associazioni e federazioni,  i contatti diplomatici con il Governo argentino, le manifestazioni di solidarietà di tutti i Comites dell’Argentina  e l’Ordine del Giorno votato al CGIE, sabato scorso, è stato messo in atto a sorpresa, un intervento di rimozione della statua di Cristoforo Colombo.
Nemmeno i ricorsi giurisdizionali, promossi dalla Fediba presieduta dall’Avv. Dario Signorini e accolti dalla Magistratura che ordinavano la sospensione del trasferimento, hanno ancora cambiato la decisione.

Share

Leggi tutto...

Dario Signorini (pres. FEDIBA):"SI al restauro del monumento, NO al trasferimento."

Share

Dario Signorini (pres. FEDIBA): "SI al restauro del monumento, NO al trasferimento."
Buenos Aires, 1 Luglio 2103:- Dinnanzi alla sorprendente azione con cui si è proceduto a staccare la statua di Cristoforo Colombo dalla sua base, FEDIBA ancora una volta riafferma la sua opposizione alla rimozione  dal luogo -  Plaza Colón -   in cui da cento anni a questa parte si trova il monumento, donato dalla comunità italiana all’Argentina.
Proprio durante la riunione del 28 di questo mese, il Consiglio federale di FEDIBA ha ratificato all'unanimità le azioni messe in atto dal suo esecutivo a difesa della permanenza del monumento di Cristoforo Colombo nel luogo in cui  si trova, ossia nella piazza che porta il suo nome, nei pressi della Casa Rosada nella Città Autonoma di Buenos Aires.

Share

Leggi tutto...

Gruppo MAIE al CGIE Eletti Franco Santellocco e Riccardo Pinna, Capogruppo e Vice del MAIE al CGIE

Share


Roma, 28 Giugno 2013: – A margine dell’Assemblea plenaria del Consiglio generale degli italiani all’Estero svoltasi presso la Farnesina nei giorni scorsi, si è tenuta ieri alla Camera dei Deputati una riunione tra  i consiglieri CGIE del MAIE e il Presidente MAIE Ricardo Merlo,l’on. Mario Borghese ed il Senatore Claudio Zin. La riunione ha toccato temi generali, quali le elezioni per il rinnovo di Comites e CGIE, e temi più specifici riguardanti le collettività italiane delle diverse ripartizioni estero. Ampia discussione ha riguardato il tema del futuro del MAIE e delle prossime attività sul territorio.

Infine, dopo averne valutato la necessità ai fini di un miglior coordinamento delle azioni future in seno al Consiglio generale per gli Italiani all’estero,  si è proceduto alla votazione del Capo gruppo MAIE in seno al CGIE e del suo vice:la scelta è ricaduta rispettivamente sul Conte Franco Santellocco Gargano e  su Riccardo Pinna, entrambi coordinatori del MAIE Africa.

Share

Leggi tutto...

CGIE: La proposta del MAIE al Vice ministro Archi

Share

merlo-mano1

CGIE: La proposta del MAIE al Vice ministro Archi
Ricardo Merlo: “Pagamento delle pensioni italiane in Argentina e Venezuela in euro presso le strutture diplomatiche”

Si è tenuta oggi l’assemblea plenaria del CGIE presso il Ministero degli Affari Esteri, nel corso della quale il Presidente del MAIE On. Ricardo Merlo ha presentato una relazione con osservazioni e proposte del MAIE sui temi più caldi relativi alla collettività residente all’estero.
Ricordando il tema della necessità del rinnovo di Comites e CGIE, “organismi indispensabili” ma esautorati  dai continui rinvii delle elezioni,  l’on. Ricardo Merlo  ha sottolineato la necessità di rinnovamento con le  nuove elezioni che si devono senz’altro svolgere entro fine marzo del 2014.
“In merito alla questione della riforma del voto all’estero – ha aggiunto il presidente Merlo -  il MAIE è convinto che sia necessario cambiarne la metodologia, come abbiamo sostenuto anche negli 8 punti programmatici presentati, all’inizio del! la legi slatura al premier Letta. Sarebbe opportuna l’inversione dell’opzione per l’esercizio del diritto di voto, con la possibilità anche di votare presso le strutture diplomatiche più vicine.”

Share

Leggi tutto...

L’on. Franco Bruno (ApI) aderisce al Gruppo parlamentare MAIE alla Camera dei deputati

Share

brunoE’ stata rilasciata oggi una nota congiunta del Presidente del MOVIMENTO ASSOCIATIVO ITALIANI ALL’ESTERO, on. Ricardo  Merlo,  e dell’on. Franco Bruno in cui si annuncia l’adesione di quest’ultimo alla componente MAIE  del Gruppo Misto.

L’on. Franco Bruno, eletto in Parlamento  in quota  Alleanza per l’Italia (ApI), ha spiegato che :” Non si tratta solo di un accordo per lavorare meglio, ma di un incontro tra sensibilità politiche affini  che potranno fornire un utile contributo al Paese e ai tanti italiani all’estero che continuano a rappresentare un’opportunità  per l’Italia”.

Da parte sua il Presidente Merlo ha precisato: “Il MAIE continua a crescere anche attraverso  intese politiche come questa con l’on. Franco Bruno, esponente dell’ ApI. Considero un segnale positivo che un deputato eletto in Italia, scelga di far parte di un gruppo come il MAIE, formato in maggioranza da parlamentari eletti all'estero”.

 

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form