Share

On.Mario Borghese (MAIE): CHE PRESA IN GIRO! ANNUNCIANO CHE CI RESTITUIRANNO IL 30% DI QUELLO CHE CI CONFISCANO

mario borghese tavoloRoma, 24 novembre 2016:- Il  governo Renzi (oltre ad altre sedi diplomatiche ) ci chiude l’ Ambasciata di Santo Domingo e, dopo più di due anni di sofferenze dei nostri connazionali, la riapre:..dovremmo quindi ringraziarlo?
Il  governo Renzi, ad ogni nuova finanziaria, prima ci taglia i fondi per promozione e lingua italiana, poi con la correzione della manovra ce li restituisce (ma solo una parte di quello che ci ha tagliato)...dovremmo forse ringraziarlo?
Il governo Renzi prima si inventa una nuova tassa per le pratiche di cittadinanza dei discendenti ius sanguins degli italiani emigrati, addirittura del 33% maggiore di quella che paga uno straniero immigrato in Italia che fa la cittadinanza ius soli, poi ci ripensa e oggi promette che ci restituirà il 30% di quello che ci ha confiscato…dovremmo ancora ringraziarlo?
Sembra una vera presa in giro, sembra proprio la conferma che ci considera cittadini di serie B. Oggi a pochi giorni del voto referendario, usa questa elemosina per farci credere che stia cambiando rotta, dopo 4 anni di politiche pregiudizievoli gli italiani oltreconfine.

Tra gli emendamenti presentati dal MAIE alla legge di bilancio, ce n’è uno che impone di destinare il 100% degli introiti della tassa di cittadinanza ai  consolati, per il loro miglior funzionamento;  e un altro per farci restituire i quasi 25 milioni di euro, incassati dal governo PD da quando ha istituito questa tassa, che ci sono stati “confiscati”. Qual è stata la risposta del governo: respinti!
E’ questo il vero atteggiamento di un governo che non sa come andare per  cercare i nostri voti dopo aver messo in atto, durante tutta questa legislatura, una disastrosa politica per gli italiani all’estero.

Evidentemente, la pressione per  il voto del 4 dicembre ha fatto perdere la testa a gran parte della dirigenza politica italiana. Violenza verbale, attacchi personali e annunci demagogici come questo della tassa sulla cittadinanza.

Noi del MAIE continueremo questa, come tutte le altre battaglie che seguiamo dentro e fuori del Parlamento: l’abolizione definitiva dell’ IMU per gli italiani all’ estero, l’aumento VERO delle risorse destinate alla lingua e alla cultura italiana, la riapertura di sedi diplomatiche, come i consolati di Montevideo, Newark o San Gallo, la destinazione del 100% della tassa di 300 euro, che il Governo Renzi ha imposto ai nostri discendenti, per il miglioramento dei nostri servizi consolari ecc. ecc.

Così come l’ abbiamo denunciato prima, quando al governo c’era  Berlusconi, noi diciamo oggi che questo Governo Renzi ha fatto una cattiva politica per gli italiani all'estero:

Possiamo aggiungere che in materia di italiani all’estero, per noi, hanno fallito entrambi questi governi: sia il Governo Berlusconi sia quello di centro sinistra (Renzi). Noi non ci fermeremo e continueremmo le nostre battaglie. Per questo siamo stati eletti.

Share

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form