Antonella Rega (MAIE) su Rai Italia: “Noi autonomi e indipendenti, difenderemo il voto degli italiani all’estero in Parlamento”

Share

“Via tassa di cittadinanza e Imu, più cultura italiana nel mondo”. “I partiti tradizionali hanno distrutto il Sistema Italia nel mondo, destra e sinistra hanno fallito”. “Vota MAIE perché il MAIE è la strada giusta”

di Laura Neri - venerdì 16 febbraio 2018

Antonella Rega è intervenuta in rappresentanza del MAIE alla Tribuna Elettorale su Rai Italia per la ripartizione estera Sud America.
Rega ha ricordato che il Movimento Associativo Italiani all’Estero vuole abolire l’Imu, questa “imposta iniqua e odiosa, che ormai viene pagata solo dagli italiani nel mondo, come Tari e Tasi”. Queste imposte vanno eliminate, ha sottolineato l’esponente del MAIE, che poi ha proseguito: “Dal 2008 i governi di destra e sinistra che si sono succeduti non sono stati in grado di abolire questa imposta. Vedremo cosa succederà nel nuovo Parlamento”.
Ha puntato il dito anche contro la tassa di cittadinanza per i discendenti dei nostri emigrati, una “tassa vergognosa, imposta agli italiani che hanno sangue italiano, la loro cittadinanza per ius sanguinis dovrebbe essere un diritto costituzionale”, non si può tassare un diritto. Invece “gli italiani nel mondo pagano una tassa di 300 euro, superiore a quella che paga un immigrato che voglia richiedere la cittadinanza in Italia”.

Share

Leggi tutto...

Metalli (MAIE) in un VIDEO si rivolge agli italiani all’estero: “Ecco come si vota”

Share

Importantissimo il tagliando elettorale, come sottolinea nel video Metalli: “Una cosa importantissima è il tagliando elettorale, che va ritagliato con un paio di forbici e allegato all’interno della busta grande”

di Simone Garbelli - sabato 17 febbraio 2018

Leonardo Metalli, candidato alla Camera dei Deputati con il MAIE nel Nord e Centro America, in un video pubblicato su Facebook spiega agli italiani residenti all’estero come votare.

Share

Leggi tutto...

The MAIE program summarized in 10 points

Share

The Associative Movement of Italians Abroad (MAIE) is a cultural, social and political movement. It doesn’t favor any particular ideology, but represents and defends the value of the Italian community abroad.

The movement is driven by three principles: social protection of Italian migrants, promotion of Italian culture and language, and the construction of the "sistema Italia" around the world.

These convictions led the MAIE to oppose previous Italian governments that have destroyed the Italian consular network in the world, violated the rights of Italians living abroad (introducing the tax on citizenship and the IMU), abandoned new Italian emigrants and have cut funds for the promotion of Italian language and culture and for Italian Chambers of Commerce abroad.

Share

Leggi tutto...

Os 10 pontos programáticos do MAIE

Share

O Movimento Associativo Italianos no Exterior (Maie), movimento cultural, social e político, não pretende privilegiar uma matriz ideológica específica, a não ser representar e defender o valor das comunidades italianas no exterior.

Os princípios orientadores do movimento são basicamente três: a proteção social dos imigrantes italianos, a promoção da nossa cultura e nossa língua, e a construção do “Sistema Itália" no mundo.

Esta posição levou o MAIE a ser oposição a vários governos italianos que, nos últimos anos têm destruído a rede consular italiana no mundo, violaram os direitos dos italianos que vivem no exterior (com a introdução da taxa sobre a cidadania e o IMU), eles abandonaram a nova emigração italiana à sua própria sorte, cortando fundos para a promoção da língua e cultura italiana e para as Câmaras de Comércio no exterior.

Share

Leggi tutto...

I 10 punti programmatici del MAIE

Share

Il Movimento Associativo Italiani all’Estero (MAIE), movimento culturale, sociale e politico, non privilegia alcuna ideologia in particolare, ma rappresenta e difende il valore della comunità italiana all'estero.

I principi che guidano il movimento sono sostanzialmente tre: la protezione sociale dei migranti italiani, la promozione della nostra cultura e della nostra lingua, e la costruzione del "sistema Italia" nel mondo.

Questa posizione ha portato il MAIE a opporsi ai vari governi italiani che negli ultimi anni hanno distrutto la Rete consolare italiana nel mondo, hanno violato i diritti degli italiani che vivono all'estero (introducendo la tassa sulla cittadinanza e l’IMU), hanno abbandonato la nuova emigrazione italiana al proprio destino, hanno tagliato fondi per la promozione della lingua e della cultura italiana e per le Camere di commercio all'estero.

Share

Leggi tutto...

CERCA NEL SITO

TRADUCI QUESTA PAGINA

 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x

Login Form